Si alza il vento

Abbiamo parlato di vari film ma mai di un capolavoro d’animazione, quindi oggi voglio aprire le danze con Si alza il vento di papà Miyazaki.

wind1

Questa volta lo Studio Ghibli ci delizia con la storia di Jiro, un ingegnere aeronautico, e della sua amata Nahoko malata gravemente di tubercolosi, dei mille prototipi di aerei falliti e di un sogno: collaudare un aereo totalmente giapponese che fosse facile da guidare e aerodinamico.

Torna quindi il tema del cielo, argomento amato dal nostro Hayao e presente in molti film, torna il tema della guerra, in questo caso la seconda, torna ovviamente la magia che casa Ghibli riesce a donarci come sempre; con i suoi disegni ancora tradizionali e con la sua fantasia Miyazaki riesce a stupire lo spettatore trattando i temi dell’amore e del volo in modo delicato e violento allo stesso tempo, grazie a dialoghi molto profondi e a un sentimentalismo che ci colpisce in fronte con forza.

Una curiosità: Jiro Horikoshi è veramente esistito! Egli è stato un ingegnere padre dei primi caccia giapponesi, come al solito Hayao non lascia niente al caso.

ff20130719a2a

Il voto che do quindi alla pellicola è di 4.5/5: ci sono stati elementi che non mi hanno convinta al 100% (che succede dopo il collaudo vincente? Nahoko che fine fa?) ma non potrei dare un voto più basso, lo Studio Ghibli si fa sempre riconoscere per i suoi meravigliosi lavori.

2 pensieri su “Si alza il vento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...