Kuroko no Basket

Kuroko no basket, ( in italiano Il basket di Kuroko), di Tadashi Fujimaki, ha visto la luce nel dicembre 2008, sulla rivista Weekly Shonen Jump. In Italia è arrivato nel 2013 con la casa editrice Star Comics. È un manga composto da 30 volumi più uno spin-off di un volume e, dalla sua pubblicazione, è stata tratta una serie animata di tre stagioni e un film.

tumblr_mtui7bebaf1sj6n2zo1_500

È la storia di Kuroko Tetsuya, riservato e pacato ragazzo dalla corporatura esile, al suo primo anno nel nuovissimo liceo Seirin. Qui entrerà nel club di basket della scuola, anche se inizialmente con scarsi risultati, vista la sua passata esperienza alle medie Teiko nella “Generazione dei Miracoli”, così chiamata la fortissima formazione di cinque elementi che hanno conquistato per tre anni di fila il campionato.  Abbiamo poi Kagami Taiga, da poco tornato in Giappone dall’America, anche lui al primo anno al Seirin. Kagami, a differenza di Kuroko, è sicuro di sé, sfrontato ed arrogante: anche lui farà il provino per il club di basket e la sua esperienza negli USA lo fa subito diventare l’asso vincente della squadra. Ma proprio questa sua esperienza all’estero lo ha reso insensibile: è infatti interessato a battersi soltanto con avversari forti, per questo è così affascinato dalla Generazione dei Miracoli e rimane molto deluso quando, dopo aver saputo che Kuroko ne faceva parte, lo sfida in uno one-on-one, trovandolo incredibilmente debole.

La forza di questa trama è che non si può mai dare nulla di scontato, a partire dai protagonisti.
Kuroko, non è il classico protagonista di uno spokon manga (un manga sportivo). Non è atletico, non è sicuro di sé, non è animato da arroganza. Kuroko, nell’arco di tutta la storia, è più volta preda di insicurezze, la sconfitta lo tocca forse più spesso di ogni altro personaggio. Nonostante questo la sua caratteristica è proprio l’essere in grado di non lasciarsi andare alla disperazione: è la forza d’animo che lo contraddistingue da tutti.
Il rapporto tra Kuroko e Kagami si fortifica con costanza per tutto lo sviluppo della storia, ma sin dall’inizio Kuroko paragona loro due ad Ombra e Luce, in quanto Kuroko fornisce principalmente un supporto mentre Kagami sfrutta il suo aiuto e il proprio talento naturale per portare a conclusione le azioni.

 “Io sono un attore non protagonista, un’ombra. Ma l’ombra diventerà più intensa se la luce diventerà più forte, ed essa renderà il bianco della luce ancora più evidente. Come ombra dell’attore principale, io farò di te, la luce, il numero uno in Giappone.
– Kuroko a Kagami

 

Penso che uno dei punti centrali di tutta la storia sia il concetto di sconfitta e di come esso venga affrontato dai vari personaggi. È la sconfitta che permette il cambiamento. Kuroko la sperimenta da tutta una vita nello sport che gli fa battere il cuore, alle medie ha visto come le continue vittorie avessero deviato la visione dei suoi compagni: chi prima, chi poi, tutti i componenti della Teiko sono cambiati in peggio.
Kise preferisce segnare da solo piuttosto che contare sugli altri giocatori.
Midorima, consapevole della sua straordinaria capacità di segnare da qualsiasi punto del capo, inizia a sentirsi intoccabile.
Aomine perde la speranza di incontrare qualcuno che sia in grado di batterlo e schiaccia ogni avversario senza remora.
Murasakibara, grazie alla sua immensa prestanza fisica sa di non poter essere contrastato, trovando irritante chiunque si impegni in qualcosa che a lui riesce naturalmente.
Akashi diventa assoluto.

 


Ed è soltanto quando ogni ex componete della Teiko si scontra e perde contro il Seirin, qualcosa inizia finalmente a cambiare. Sono tutti pronti per un nuovo inizio, in cui sono liberi di giocare a basket per il solo piacere di farlo.

Kagamicchi. Quel giorno, quello in cui ho provato per la prima volta nella mia vita la frustrazione della sconfitta, non l’ho mai scordato. Ma… grazie a quello, c’è una cosa che ho iniziato a realizzare. A me il basket piace davvero tanto, a tal punto da dare tutto me stesso. Perciò, non c’è modo che mi lascerò sconfiggere di nuovo.
– Kise a Kagami

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...