La Sailor Moon Fever colpisce tutti!

La troviamo nelle fiere e in TV fino ad arrivare all’abbigliamento, Sailor Moon è diventata ormai l’icona pop giapponese della ragazza super combattiva e temeraria.

tumblr_orokbqpmgp1w6ti6uo1_500

Il personaggio nasce dalle magiche mani di Naoko Takeuchi, fumettista nipponica che ormai molti anni fa diede vita a Pretty Guardian Sailor Moon, manga (e successivamente anche anime) riguardante Usagi (in italiano Bunny), studentessa delle medie che un giorno, dopo l’incontro con il gatto parlante Luna, diventa appunto Sailor Moon, combattente che veste alla marinara con il compito di salvare la Terra nonché reincarnazione di Princess Serenity. Il nome dell’antica principessa non lascia poi nessun margine di fantasia, Serenity prende spunto infatti da Selene, la dea greca della Luna, e il nome che viene dato a Usagi in America Latina è proprio Serena. Coincidenze? Io non credo!

tenor

Ma cosa ha reso Sailor Moon un personaggio così amato? Beh, io ho stillato una lista di motivi:

  1. Bunny, nonostante la vita da sfigatella quando è umana, è un’eroina estremamente cazzuta venuta fuori in un periodo di novità come gli anni ’90, una ragazza con un gravoso compito sulle spalle che se la cava sempre.
  2. Bunny è inoltre la classica tredicenne sfigata e con mille fantasie in cui ogni giovane ragazza può rispecchiarsi, un personaggio sempre attuale in cui tutte noi abbiamo potuto trovare conforto.

    tumblr_mz18ppkv7v1to7v7no1_500

  3. Il merchandisign! Quante di noi non hanno avuto da bambine la bambola o lo scettro o il costume di carnevale di Sailor Moon?
  4. Le trasformazioni sono state una grande novità, erano super accattivanti e hanno anche preceduto la sigla del Trono di Spade in ambito di durata!

    tumblr_nkd4pwyiag1r9hdr9o1_500

  5. Un punto di forza è stata anche la varietà ampia di guerriere sailor, ognuna con una personalità totalmente diversa, con hobby umani distinti e con della forza d’animo da mettere in soggezione chiunque. Io ero e sono tutt’ora una grandissima amante di Sailor Pluto, voi invece quale preferite?

    4f63166e14344e30dc02d4af5d433dc0

  6. Ultimo punto: la trama.
    Sailor Moon non è il classico shojo per bimbe in cui si parla solo di amore, esso tocca tantissimi temi e li tratta in modo approfondito, presenta una varietà di personaggi ampia e diventa anche un piccolo manifesto per le ragazze a diventare ogni giorno più indipendenti e forti, in quanto la quasi totalità di protagoniste femmine mostra come ogni signorina abbia dentro di sé uno spirito da gladiatrice.

 

Vorrei poi concludere questo articolo con una riflessione sulla sigla italiana: nonostante quella nipponica sia un tormentone per tutte le amanti dell’anime, la D’Avena ha portato un’interpretazione maestrale in tutte le sigle cantante per questa serie, non ne ha sbagliata una. In poche righe si è stati in grado di raccontare la storia dell’eroina più amata di tutti i tempi, un piccolo idolo d’infanzia di molte di noi.

Grazie Sailor Moon per la compagnia che ci fai, in nome della luna!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...