TUT – Il Destino Di Un Faraone

https://spike.mtvnimages.com/images/shows/tut/tut-hero-desktop_042915.jpg?quality=0.85&width=1024&height=460&crop=true

Quando ho scoperto dell’esistenza di questa mini serie tv ho fatto i salti di gioia: una serie tv su Tutankhamon (argomento e personaggio storico che AMO da quando ho circa 10 anni), con protagonista Avan Jogia (conosciuto principalmente per la serie tv per ragazzi Victorious) e con Ben Kingsley!

In pratica, questa mini serie, parte con tutti i presupposti che mi permetterebbero di amarla.

Poi mi sono frenata. Ho cominciato a pensare che mi sarei sbagliata, che sarebbe stata una delusione totale e ciò mi ha bloccato.

Ho preso però coraggio, dopo un paio d’anni circa dall’uscita, e l’ho vista.

Non avrei potuto sbagliarmi di più.

Uscita nel 2015, Tut è una serie fenomenale, meravigliosa. Una delle serie più belle che io abbia visto negli ultimi anni.

A partire dagli attori, uno più incredibile dell’altro, fino alla parte più tecnica (i costumi e le scenografie sono meravigliosi).

Avan Jogia stesso mi ha stupito: quando ho visto Victorious non gli avrei dato un euro riguardo la recitazione (un figo assurdo ma recitazione zero). Invece è stata una delle rivelazioni più sorprendenti. La sua recitazione è maturata tantissimo.

Risultati immagini per tut gif

Ben Kingsley non è nemmeno possibile commentarlo: è sempre incredibilmente bravo. La sua interpretazione del Gran Visir Ay è stata sublime (a tal punto che per questo ruolo è stato candidato al SAG Awards).

Immagine correlata

Altrettanto incredibile è stata l’interpretazione di Ankhesenamon da parte di Sibylla Deen, attrice australiana conosciuta per il suo ruolo di Nusrat Al Fayeed in Tyrant. Bravissima e bellissima, è riuscita a farmi letteralmente venire i brividi.

Risultati immagini per tut gif

Un cast eccezionale, composto da nomi più o meno conosciuti, che è riuscito a dare vita a dei personaggi storici di grandissimo spessore.

Per quanto riguarda il lato tecnico non posso aggiungere molto: i costumi, le scenografie… Tutto è meraviglioso. Costruito tutto benissimo (anche grazie all’aver girato in Marocco, nella città di Ouarzazate), guardando questa mini serie ci si ritrova totalmente immersi in Egitto, nella cultura egizia, nel loro stile di vita.

Composta da tre episodi da 90 minuti circa l’uno, Tut si propone come un viaggio nel tempo alla scoperta di un Tutankhamon giovane che deve fare i conti con un’eredità familiare per lui troppo pesante.

Una serie assolutamente da vedere, soprattutto se si vuole conoscere qualcosa in più riguardo questo personaggio e la sua storia.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...