“La ragazza del treno” – Paula Hawkins

In un paesaggio urbano e solitario in cui i binari la fanno da padrona, durante un susseguirsi di mattine tristi e sere annebbiate dall’alcol, in questo setting prende forma la vita di Rachel: suo marito l’ha lasciata per un’altra donna con cui ha avuto una figlia, ha perso lavoro e casa a causa dell’alcol e adesso è costretta a una vita grama, triste e spenta. La sua unica consolazione è una casetta che vede tutte le mattine dal treno e i coinquilini che vivono in quell’abitazione, due persone cui Rachel ha idealizzato una vita perfetta. Li chiama Jess e Jason, sono sposati e più innamorati che mai. Ma un giorno Jess scompare e Rachel, senza neanche rendersene conto, entra a far parte della vita dei due coniugi, arrivando a un finale inaspettato.

the-girl-on-the-train_notizia

Ho letto questo libro durante i viaggi in treno (ironia del destino) terminandolo in pochi giorni, e questo solo perché questa lettura non presenta assolutamente tempi morti nella sua narrazione.
Ho particolarmente apprezzato i capitoli (narrati dalle tre protagoniste donne della storia: Rachel, Megan e Anna) e la loro struttura, l’alternarsi di capitoli lunghi ad altri molto brevi e soprattutto ho amato la caratterizzazione di Rachel, in quanto penso sia davvero difficile sviluppare un personaggio così complesso in modo coerente. La storia di Megan/Jess è stato uno dei miei aspetti preferiti, leggere la sua storia e le sue vicende è stato interessante e mi ha tenuta attaccata all’e-reader per moltissime ore.

I punti a sfavore sono stati alcuni passaggi a mio parere poco coerenti soprattutto nel finale (che non ho intenzione di spoilerare), ma in linea generale mi sento di definire La ragazza del treno un’ottima lettura che tiene davvero molta compagnia. Questo infatti non è il classico thriller stereotipato che si corre il rischio di incontrare, in questo libro i personaggi e le vicende sono collegati da un filo conduttore ben tessuto che vi farà venire sempre più voglia di continuare e arrivare fino alla fine.

Il voto che do, tenendo conto di alcuni passaggi che mi hanno lasciata interdetta e dei vari punti di forza elencati, è 4 su 5.

E voi avete letto questo libro? Che cosa ne pensate?

the-girl-on-the-train-first-look-haley-bennett

Un pensiero su ““La ragazza del treno” – Paula Hawkins

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...